Ho visto il futuro ed è a forma di STAI.

News STAI

News Stai

MODALITÀ DI ACCESSO DEI FORNITORI ESTERNI

EMERGENZA CORONAVIRUS TUTELA
DELLA SALUTE DEI LAVORATORI

MISURE DI SICUREZZA E DI PREVENZIONE PER
FORNITORI VISITATORI E TRASPORTATORI

Al fine di tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori in questo momento di emergenza legato al contrasto della diffusione del contagio da “Coronavirus” e sulla base delle disposizioni del DPCM del 03 novembre 2020 “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 maggio 2020, n. 35, recante «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante «Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19»” (pubblicato in Gazzetta Ufficiale serie Generale n. 275 del 04.11.2020), si comunicano le seguenti misure di sicurezza che tutti coloro che accedono all’azienda dall’esterno devono osservare:

1. Prescrizioni da adottare prima di recarsi presso la nostra azienda
• concordare un appuntamento con la persona di riferimento in azienda e prendere visione del presente documento informativo;
• accertarsi di non essere un caso confermato di Covid19, né di avere avuto contatti stretti¹ con casi confermati negli ultimi 15 giorni, né di essere soggetti a quarantena disposta dall’Autorità sanitaria;
• non presentare sintomi correlati alla patologia in argomento, ovvero  febbre, tosse persistente, mal di testa, naso che cola, gola infiammata, calo dell’olfatto e della percezione dei sapori, sensazione di malessere, etc.

2. Prescrizioni da adottare prima di recarsi alla reception aziendale
• Dotarsi e indossare la mascherina respiratoria, preferibilmente con protezione FFP2 prive di valvola o mascherina chirurgica, per tutta la durata della permanenza in azienda.
• Dotarsi e indossare guanti protettivi per tutta la durata della permanenza in azienda.

3. Recarsi alla reception aziendale, avendo cura di attendere all’esterno qualora vi siano altre persone che stanno svolgendo le pratiche di ingresso in azienda, in modo che vi sia una sola persona per volta nell’area accoglienza.
• In sede l’accettazione avviene presso l’ingresso degli uffici
• In stabilimento l’accettazione avviene esclusivamente presso l’accesso di Via Felice Montanari – ingresso di fronte al cimitero – (area pesa e magazzino).

Per poter entrare in Azienda è necessario accertarsi che la temperatura non sia superiore ai 37,00 gradi.
All’interno della azienda è obbligatorio l’uso di guanti e mascherina, mantenere una distanza adeguata dal personale aziendale, almeno di un metro.
Nel rispetto delle indicazioni e delle persone che lavorano in azienda è necessario limitare al minimo indispensabile la permanenza all’interno del sito aziendale, senza spostarsi in aree non di pertinenza.

Per i trasportatori, è obbligatorio rimanere a bordo del mezzo e scendere solo nei pressi dell’area di carico e scarico per il tempo strettamente necessario a svolgere le operazioni connesse con l’attività di carico/scarico, stazionando nei pressi del proprio autoveicolo e avendo cura di rispettare la distanza di almeno 2 metri con le altre persone. Vanno limitati il più  possibile i contatti con altro personale.
Ricordiamo che in stabilimento è negato l’utilizzo dei servizi igienici che rimane ad esclusivo utilizzo del personale interno.
È tassativamente vietato allontanarsi dal proprio autoveicolo per accedere ai reparti aziendali. In caso di necessità e rispettando le regole di cui sopra, rivolgersi prima al referente del carico-scarico e seguire le sue indicazioni. Data 05/11/2020
Prefabbricati Industriali Stai srl

1 – Contatto stretto: è definita contatto stretto la persona che presenta una o più delle seguenti caratteristiche: vive nella stessa casa di
un caso di COVID-19; ha avuto un contatto fisico diretto con un caso di COVID-19 (per esempio la stretta di mano); ha avuto un contatto
diretto non protetto con le secrezioni di un caso di COVID-19 (ad esempio toccare a mani nude fazzoletti di carta usati); ha avuto un
contatto diretto (faccia a faccia) con un caso di COVID-19, a distanza minore di 2 metri e di durata maggiore a 15 minuti; si è trovata in
un ambiente chiuso (ad esempio aula, sala riunioni, sala d’attesa) con un caso di COVID-19 per almeno 15 minuti, a distanza minore di
2 metri; fornisce assistenza diretta ad un caso di COVID-19 oppure personale di laboratorio addetto alla manipolazione di campioni di un
caso di COVID-19 senza l’impiego dei DPI raccomandati o mediante l’utilizzo di DPI non idonei; ha viaggiato in aereo nella stessa fila o
nelle due file antecedenti o successive di un caso sospetto di COVID-19.

Read more